La ragazza che giocava con il fuoco, ma anche coi proiettili e le vanghe.

Il secondo episodio della mitologica trilogia Millennium (di cui un breve resoconto della prima parte si trova qui)  non c’entra quasi una mazza con il primo, diciamolo.

Dove Uomini che odiano le donne era una thriller/giallo/uelà il colpevole era quello che non avevi capito, qui siamo di fronte ad un racconto di azione, sparatorie, agguati, omicidi su commissione e un po’ di sana violenza sulle donne che si vede che all’autore ci piace proprio (anzi ci piaceva perchè non è più tra noi).

Ammetto che si rimane un po’ spiazzati dal setting iniziale: sparite le nevi svedesi ci si ritrova a seguire Lisbeth nelle sue vacanze ai caraibi dove non mancherà di ribadire (a bastonate) che a lei quelli che picchiano le donen proprio non vanno giù. Poi tra un omicidio e un dossier sulla prostituzione si torna nelle amabilissime atmosfere nordiche fatte di freddo, gelo, botte e neonazi in moto.

La stessa Lisbeth è, amio parere, molto diversa, come caratterizzazione del personaggio, dall’episodio precedente, cosa che ai fan potrebbe non piacere moltissimo.

Ovviamente non poteva mancare il co-protagonista della trilogia, il giornalista Mickael Blomqvist, che farà di tutto per aiutare la sua vecchia e punkettosa amica tra le mille peripezie in cui verrà coinvolta.

Il libro è bello? Mah, a me è piaciuto, anche se sinceramente è così diverso dal precedente che potrebbe far storcere il naso a chi ha apprezzato tutta la parte di caccia algi indizi e “indovina chi è l’assassino” che era il fulcro della trama di Uomini che odiano le donne.

Il terzo lo leggo tra un po’, che è meglio però

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: