Cloud, giochiamo tra le nuvole.

Un anno  e mezzo fa ho scritto parte di un documento sul Cloud computing nell’ambito del mio lavoro che non frega una mazza a nessuno.

Mi chiedevo, scrivendolo, se  e quando la nuvola sarebbe entrata nella mia vita, nelle mie abitudini, nel mio quotidiano. Il fatto che stessi usando Google Docs avrebbe potuto effettivamente darmi una dritta.

Il fatto è che non ce ne accorgiamo così senza pensarci, ma il cloud computing è gran parte del nostro presente: semplicemente Gmail, Maps, Dropbox, iCloud, sono tutti servizi che moltissime persone usano senza rendersi realmente conto che tutto “gira” altrove.

Come sempre i videogiochi mettono l’asticella teconologica più in alto degli altri ambiti applicativi e anche in questo caso è stato così. Onlive e Gaikai sono due servizi che permettono di giocare dal proprio pc, di qualsiasi potenza sia, a giochi che metterebbeo in crisi macchine anche di un certo livello.
E lo fanno tramite server farm particolarmente potenti dove il software funziona, e l’utente può controllarlo come se funzionasse in locale tramite un controllo remoto estremamaente sofisticato e ottimizzato.

Farsi un giro su questi sistemi fa capire quanto la tecnologia ludica sia molto ma molto più avanti di qualsiasi utilizzo dell’informatica per uso lavorativo “normale” (ma comunque molti sistemi militari non sono così sofisticati come si vorrebbe credere).

Nel caso di OnLive è necessario scaricarsi un client di pochi mega, per Gaikai serve solo l’ultimo aggionramento Java del proprio browser, insomma, provare non costa nulla 🙂

Annunci

3 Responses to Cloud, giochiamo tra le nuvole.

  1. lucianoassirelli ha detto:

    Sono forse passati una dozzina d’anni quando, ad una presentazione IBM, sentii affermare che il target primario della loro ultima CPU (non so più quale livello di PowePC) era proprio quello dei “video game”, come allora si chiamavano… Come si chiamano ora? 🙂

  2. dave182 ha detto:

    Sempre uguale 😀
    Alla fine i videgiochi sono il motivo più comune per cui uno si compra un hardware migliore, che sia computer, console, telefono o tablet. Vuoi giocare a Infinity Blade 2? ehhh sul primo iPad gira proprio maluccio, ma sul 2 va bene e sul 3 è ‘na bellezza 😀

    Provalo Gaikai, è impressionante quanto funziona bene (con connessione buona eh)

  3. […] scrivevo qualche post fa il cloud gaming è una roba che mi intriga molto e che, nel mio cervelletto col neurone nerd, mi fa […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: