Il Tentacolo Viola anno terzo. Un abbraccione a tutti.

I videogiochi sono il mio hobby preferito. Lo sono da sempre. Da quando giocavo nel bar di fianco al negozio di mio padre ai cabinati di Phoenix e Pole Position. Lo sono da quando avevo un clone di Pong in casa. Insomma, gioco da una vita.

Essendo il mio hobby preferito non mi sono quasi mai limitato a fruirne solamente, ma spesso ho tentato, sperimentato, cercato di fare qualcosa di più.
Ho provato a sviluppare qualcosa (mai finito nulla) sui computer degli anni ’80, ho provato a fare musica 8-bit (allora c’erano solo gli 8-bit quindi nulla di vintage 🙂 ), ho provato a scrivere di giochi. E per qualche tempo ho avuto la fortuna di far parte della redazione di EGM Italia, una bellissima esperienza che purtroppo ho dovuto tralasciare (con mio sommo rimpianto) per lavoro.

Tre anni fa (dopo aver scritto qualcosina d’altro, fatto robetta per qualche sito etc..) mi è capitata l’occasione di partecipare ad una puntata di Ringcast con ospiti altri due personaggi, Andrea e Gianluigi, con cui mi è preso il trip di mettere su un podcast.

Non piacendomi il suffisso -cast ho preferito prendere a icona uno dei cattivi più caratterisctici dei videogiochi, il temibile, terrificante, Tentacolo Viola, villain del capolavoro Lucas Day Of The Tentacle.

Tre anni dopo il Tentacolo Viola è sulle pagine di Outcast.it (grazie all’Andrea di cui sopra che fa Maderna di cognome e ho scoperto, dopo poco, essere non solo persona conosciuterrima nell’editoria videoulica ma una fucina di idee che levati) e ha come partecipante quasi fisso il Cego, ragazzo di una simpatia e di una modestia “d’altri tempi”, per altro con una pila di giochi arretrati invidiabile. 🙂

Ed è qui la cosa che mi ha fatto più piacere in questi 3 anni: aver conosciuto un sacco di persone simpaticissime, disponibilissime, e con una passione, quella per i videogiochi, assolutamente fuori dal comune. Mai un rompicoglioni, mai un problema, niente.
Poi oh, magari ho avuto culo io eh, ma vi assicuro che ne sono rimasto veramente colpito.

Un erorme grazie allo “staff” del Tentacolo, ovvero Andrea “giopep” Maderna, Paolo Cego e il “former member” Gianluigi Briguglio, e soprattutto un gigantesco super ringraziamento a tutti gli ospiti che hanno partecipato a questi 25 peisodi (più un paio di speciali) elencati qui di seguito in ordine strettamente di apparizione:

Tommaso “Gatsu” De Benetti
Pierpaolo “Quakeman” Greco
Dottoressa Valeria
Ferruccio Cinquemani
Vincenzo “Vitoiuvara” Aversa
Umberto Moioli
Il Sergione
Alessandro “Dr. Manhattan” Apreda
Stefano Biggio
Fabio “Drizzt” Di Felice
Rosario Oliveri

Annunci

3 Responses to Il Tentacolo Viola anno terzo. Un abbraccione a tutti.

  1. giopep ha detto:

    Lieto di. 🙂

  2. Morgan ha detto:

    Alla faccia già tre anni? Inutile dire che li ho seguiti tutti con molto interesse, tra lunghissime pedalate, viaggi in macchina e colazioni 0.0′
    Complimenti ancora a tutti!!
    Sempre meglio ragazzi… avanti così!!!
    Ciao 😉

    Morgan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: