Need for Speed: Most Wanted e porca vacca che figata.

A me piacciono le macchine, e adoro i giochi di guida. Soprattutto quei giochi dove vai a 3000 all’ora come se non ci fosse un domani, con una colonna sonora lì a dirti che puoi andare ancora più forte, sempre di più.

E adoro Criterion. Ho passato ore e ore sui vari Burnout (TUTTI i Burnout), sfasciando lo sfasicabile, come un bambino che fa gli incidenti con le macchinine. In pratica il sogno di una vita.

E l’altro giorno un altro pezzo al bellissimo pedigree Criterion si è aggiunto proprio grazie a questo NFS Most Wanted. Praticamente un Burnout Paradise con le macchine con licenza ufficiale, un sonoro da panico, un sacco di robe da fare e un comparto grafico che tra fumo, scintille, carrozzerie che si devastano è veramente impressionante.

E poi c’è l’adrenalina, a 320 all’ora, sperando di non cilindrare nessuno, con gli occhi socchiusi mentre il motore urla in maniera quasi dolorosa. Fantastico.

Sono un po’ troppo entusiasta? Forse sì, ma posso assicurare che la sequenza iniziale  con in sottofondo i Muse è uno degli intro più conivolgenti che mi sia mai capitato di sperimentare.

E poi, diciamolo, solo Criterion sa rendere gli incidenti delle opere d’arte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: