Doctor Sleep. Che fine ha fatto il piccolo Danny Torrance?

51EwpLnoYIL._SY445_Buuuu il seguito di Shining!!!! Buuuu paiura!!!

Più o meno questo è il modo in cui i media hanno presentato Doctor Sleep, il nuovo romanzo di Stephen King, il seguito di Shining. A parte che ho sempre apprezzato tantissimo il titolo italiano della prima edizione nostrana ovvero “Una splendida festa di morte” ,ma devo confessare che ero molto titubante se leggere questa nuova fatica di King o no.

Prima di tutto bisogna dire una cosa: quelli che alla domanda se hanno letto Shining rispondono “No ma ho visto il film” si leggano il libro. Kubrick, per quanto abbia tirato fuori un capolavoro, non ha seguito il testo, ma anzi ha fatto un po’ il cazzo che ha voluto. Quindi, primo: leggere Shining.

Poi: io sono uno di quelli che pensa che Shining sia uno dei migliori romanzi di King. per come ha raccontato un dramma familiare riuscendo a contornarlo da visioni, posti maledetti e paure ataviche. Ma Shining fondamentalmente è la storia di un uomo, Jack Torrance che ha un grosso problema: è un alcolista. Non sono i mostri, i non morti o il terribile Overlook Hotel a fare più paura. Sono Jack Torrance e il suo problema.

Ammetto che non mi ero mai chiesto che fine avesse fatto Danny Torrance, il figlio di Jack, per me la storia era bella che finita, ma in Doctor Sleep lo scopriamo. Eccome.
Non sto certo qui a raccontare la trama, cosa che mi secca sempre tanto quando leggo qualcosa su un’opera che mi interessa e che non ho ancora avuto il tempo di fruire, ma posso tranquillamente dire che Doctor Sleep, alla fine, non è uno dei migliori scritti di King.

E’  piacevole e scorre bene? Sì. E’ il seguito di Shining? Assolutamente sì. E cosa c’è che non va allora? E’ che è un libro con diversi alti e bassi. In alcuni punti è molto coinvolgente e appassionante, mentre in altri è un po’ banalotto e prevedibile. Per citare un libro di King recente che ho letto, 22/11/63, qui siamo su un livello decisamente inferiore (ok 22/11/63 lo considero un fottuto capolavoro ma ci siamo capiti).

La stoira però è interessante e c’è una cosa che però ho apprezzato molto (e che potrebbe far storcere il naso agli integralisti amanti di Shining), ovvero che qui siamo davanti ad una storia COMPLETAMENTE diversa dall’altro libro. King non si è messo a fare una fotocopia-sequel come spesso capita a grandi successi cinematografici. Ha veramente raccontato cosa capita a Danny negli anni dopo i fatti all’Overlook Hotel, al di fuori dell’Overlook Hotel.

Insomma, capiamoci, secondo me se si è fan di Stephen King e si ha nel cuore la storia della famiglia Torrance bisogna leggerlo. Di sicuro è necessario aver letto Shining per poter apprezzare al 100% tutti i riferimenti piazzati in Doctor Sleep. Leggerlo così, “a freddo”, magari pensando di trovarsi davanti “un libro dell’orrore!buu buu paiura” potrebbe deludere i più ed essere bollato come “romanzo da ombrellone” anche se siamo a febbraio.

Un piccola digressione sul fatto che COMPRARE legalmente questo libro in formato ebook in italiano è impossibile (oddio ho cercato ovunque e non l’ho trovato). Amazon, Feltrinelli, IBS, nessuno ha la versione italiana. Nella pagina Facebook di  Sperling & Kupfer , la casa editrice spiega che non ha i diritti per la versione digitale. E chi ce li ha che King lo pubblicate solo voi? In giro da acquistare ci sono versioni inglesi, tedesche, francesi, ma in italiano no.
Io non leggo più su carta perché non ho lo spazio fisico per mettere i libri. L’ho finito, sì. E poi (ahimè) sono uno che non rilegge un libro quindi il formato digitale è perfetto. Per altro comprando su Amazon tutto rimane nel cloud e se avessi voglia di rileggere qualcosa me lo riscarico.
Rimango in attesa della versione digitale UFFICIALE per poterla comprare. Gabe Newell di Valve diceva che per contrastare la pirateria non è tanto il costo del bene da comprare su cui puntare, ma la facilità di acquisto e la disponibilità di tale bene. Qui non ci siamo proprio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: