Gotham, il suo sudiciume e le prime tre puntate

4GothamCity-610x343-600x337Torno a scrivere qui dopo un bel po’ di tempo più che altro perchè avevo grossi problemi tecnici (non mi funzionava più una mazza).

Detto questo parliamo di Gotham, la serie ambientata nella ridente città degli Wayne ideata da Bruno Heller, già mente dietro a The Mentalist.
Ovviamente su internet ci sono decine e decine di persone molto più brave di me nel commentare questi primi tre episodi di Gotham, ma in questa sede vorrei spiegare perchè se nella prima puntata ero molto scettico e anzi quasi sull’orlo di dire “vabè, peccato”, dopo aver visto la terza sono nettamente più fiducioso e anzi, voglio vedere come va avanti.

Il problema della prima puntata di Gotham è, a mio avviso, il fatto che nel giro di 5 minuti vengono presentati tutti i personaggi principali del mondo del cavaliere oscuro: la ragazzetta che diventerà Catwoman, il giovane Bruce Wayne, il disadattato che si incazza a senrirsi chiamare Pinguino, e pure quello sciroccato di Edward Nigma. Tutti lì, tutti che si incrociano nel giro di mezza puntata intorno al vero protagonista (oltre la città) che è un incazzosissimo Jim Gordon.

Questa cosa a me ha fatto proprio l’effetto “meh”. Soprattutto Selina, con le sue pose che mamma mia quanto sono finte. Il fatto è che il primo episodio mi è sembrato veramente raffazzonato, con la corsa a quanti personaggi facevano vedere nel minor tempo possibile, e poi la produzione non mi è sembrata così buona. Insomma, come se il budget non fosse abbastanza per far scintillare il marciume di Gotham City.

Il secondo episodio ha modificato un po’  il tiro, anche se l’andazzo  molto alla Dark Angel non aiutava certo a far sembrare il telefilm una roba di pregio. Col terzo le cose sono molto migliorate e ho capito il perchè: Gotham non c’entra una mazza con l’iconografia che ho io in testa di Batman. E come essere in un universo parallelo, dove è quasi sensato che tutti conoscano praticamente tutti, che ci sia una tale corruzione che non si capisce come mai ci siano dei crimini non controllati dai poliziotti. Dove tutti i personaggi, pure quelli che solitamente immacolati (Barbara ahhhh Barbara) hanno qualcosa da nascondere.

Devo dire che anche Person of Interest era partito MOOOOOOLTO piano ma ora non riesco a perderemene una puntata (anche se ormai siamo quasi dalle parti di Skynet) quindi vediamo se riusciranno a sviluppare in maniera decente una storia che per ora apprezzo, ma che potrebbe sprofondare nella cazzata in ogni momento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: