Giochi Stellari – The Last Starfighter. Non solo Star Wars

Last_starfighter_postCome ci ricorda spesso il buon Docmanhattan, gli anni ’80 sono stati per il cinema una sorta di momentum unico, quasi irripetibile, in particolar modo per i ragazzetti che all’inizio del decennio avevano dagli otto anni in su (tipo me ecco). In quegli anni sono nati personaggi e film che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del cinema. E.T., I Goonies, IGremlins, Indiana Jones, Ritorno al Futuro, Blade Runner, Ghostbusters, insomma se uno ci pensa ci sono stati così tanti capolavori che oggi che viviamo a suon di sequel e remake ci sembra quasi impossibile che allora si sfornavano nuove IP come niente.

Tra tutte queste splendide pellicole ce n’è una però che non ha avuto praticamente successo, ma che un ragazzino appassionato di videogiochi negli anni ’80 sicuramente non poteva perdersi.

Sto parlando di The Last Starfighter, il cui titolo nel nostro paese è stato tristemente trasformato in Giochi Stellari per cercare il traino ovviamente di Guerre Stellari, cosa più sbagliata che mai, visto che gli stessi produttori e registi hanno passato settimane a capire come fare per non essere accostati o comparati con i film di Lucas (che ricordiamo, nel 1984 quando è uscito The Last Starfighter, erano già usciti tutti).

Ma perchè questo film è così amato da chi videogioca? Perchè il protagonista, tipico adolescente ammerigano da film anni ’80 un po’ emarginato ma belloccio, facendo un punteggio stratosferico al cabinato da bar che si chiama guarda caso The Last Starfighter, installato presso il suo “villaggio mobile”, invece di ricevere un gettone omaggio, viene reclutato da una forza stellare per combattere il malvagio Xur. Infatti il gioco altro non è che un sistema di reclutamento un po’ alternativo e il nostro eroe si trova proiettato in scontri galattici grazie al suo nuovo mentore Centauri che viene sulla terra per portarlo con se, lasciando qui un clone che combina solo disastri.

Se già vincere ad un cabinato da bar e diventare un eroe intergalattico non era abbastanza, TLS ci dà anche un altro motivo per essere amato da noi nerd della prima ora: era uno dei primi film (Tron che era dell’82 è l’altro)  ad avere effetti speciali digitali. Infatti tutte le sequenze spaziali erano completamente in computer grafica, cosa che per i tempi era una assoluta novità. Certo, oggi qualsiasi filmato in CG di qualsiasi gioco anche mobile ha una resa migliore e fanno sorridere certe scelte fatte al tempo, ma stiamo parlando di anni in cui anche la Pixar doveva ancora nascere e quindi questi sono veramente da considerare pionieri di quello che oggi vediamo in blockbuster come I Guardiani della Galassia.

The Last Starfighter è anche un film carino, con buoni sentimenti, il cattivone cattivo, senza particolare violenza e con una buona dose di umorismo.
Purtroppo la pellicola al botteghino fu un flop clamoroso, anzi direi che la parola flop è pure troppo positiva in quanto pare che la frase di uno dei dipendenti degli studios a domanda precisa di quanto avesse incassato il film fosse stata “It didn’t make any money”. Poi oh, aveva concorrenti dal calibro di Karate Kid, che metteva l’adolescente emarginato in un kimono al posto che in una nave spaziale, e probabilmente la voglia di fantascienza si era un po’ affievolita nel pubblico dopo la trilogia di Star Wars e Blade Runner.

Curiosamente, nonostante Atari l’avesse annunciato, non è mai uscito un videogioco ufficiale del film, cosa che avrebbe mandato in visibilio quei quattro disperati che avevano visto la pellicola (tipo me) e che avrebbe fatto sperare a noi ragazzini di essere reclutati per salvare la galassia dai cattivoni di turno che ogniuno di noi voleva sconfiggere.

Che dire, un film a mio avviso imprescindibile per i 30-40enni cresciuti a pane videogiochi e fantascienza (difficila però che sia passato inosservato sino ad ora), e comunque una bella storia per tutti gli altri. Da vedere sotto le feste 🙂

 

Annunci

One Response to Giochi Stellari – The Last Starfighter. Non solo Star Wars

  1. shylock74 ha detto:

    Avevo sentito dire che era in cantiere un remake.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: