Ritorno Al Futuro, l’unico remake che ti spaventa veramente è quello che avrebbe più senso.

Locandina-ritorno-al-futuroIn questi giorni impazzano su internet notizie sul “remake”, più che reboot, dei Ghostbusters, film che è una vera e propria icona degli anni ’80. La cosa che fa un po’ pensare è che i quattro protagonisti saranno tutte donne. Non sono misogeno o sessista (almeno così mi dicono) ma a me sembra un’operazione fatta proprio per destabilizzare un attimo quella che è l’icona dell’acchiappafantasmi e per trovare la gabola per portare al cinema quelle persone che un reboot/remake normale non l’avrebbero cagato di striscio o comunque mal digerito a prescindere.

Detto questo, il punto è che prima o poi qualcuno si deciderà a prendere Ritorno al Futuro, il mio film preferito in assoluto, e farne una riedizione riveduta e aggiornata. La cosa mi spaventa oltermodo perchè per me le avventure di Marty McFly sono veramente una parte della mia adolescenza. Ho visto il primo Ritorno al Futuro decine di volte (non scherzo) e pensare che ci potrebbe essere un altro attore al posto di Michael J Fox o un altro Doc Brown, no proprio no.

Però se ci penso, il 2015 è l’anno in cui la simpatica combriccola di viaggiatori del tempo arriva in Ritorno Al Futuro Parte 2. Ora, lo si facesse oggi un film con il viaggio indietro nell’85 di robe divertenti ne capiterebbero: internet non esisteva, gli smartphone, i videogiochi come oggi li conosiamo, Spotify, decine e decine di cose che 30 anni fa sembravano pura fantascienza. Addirittura si potrebbe giocare sul fatto dei reboot stessi (“I film del passato erano più divertenti!” o cazzate del genere).
Immaginiamoci la scena dove Doc dice a Marty “E questo… è veramente incredibile: uno studio televisivo portatile!” parlando della sua videocamera JVC, figuriamoci cosa gli si potrebbe far dire di un iPhone 🙂

Oppure: “ma voi non giocate a GTA?” potrebbe dire un nuovo Marty McFly e tutti si chiederebbero cosa sia, o parlare dei film degli Avengers con i ragazzini lasciandoli a bocca apreta. Insomma, potrebbe essere veramente una figata viste le differenze tra oggi e 30 anni fa.

Tutto per altro dipenderebbe dal cast, dall’ironia, da come si vuole mettere la cosa. Insomma, pensandoci bene, l’unico film di cui temo un rifacimento è quello che probabilmente si presta meglio come idea alla cosa. Perchè se rifare pellicole come Ghostbusters, Total Recall, e amenità varie, alla fine non può portare molto di più che ficcarci effetti speciali più definiti e al passo coi tempi, in Back To The Future si potrebbe fare leva sulle differenze tra oggi e il passato, ed è una cosa che ciclicamente potrebbe essere fatta mantenendo fresca la storia e la situazione.

Però i brividi ce li ho lo stesso…..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: